olive nere, czarne oliwki w Kalabrii

Quest’anno l’estate in Calabria sembrava non volesse finire più. Le belle giornate del mese di ottobre tenevano lontano l’arrivo dell’autunno. E io che cosa ho fatto a ottobre? Ho deciso di raccontarvelo con le fotografie, alcuni scatti interessanti che potrete fare anche voi.

OLIVE

Quando guardo le foto sul mio telefonino noto che nonostante non abbia uliveti di mia proprietà, ho dedicato l’intero mese alle olive. E mentre tutti le raccoglievano io le fotografavo e facevo sessioni fotografiche negli uliveti.

autoritratto negli ulivi

CASTAGNE

A ottobre sulla costa tirrenica calabrese il sole splende ancora così forte che non ti rendi conto del cambio di stagione, poi al mercato vedi le castagne, spalanchi gli occhi e ti chiedi: ma è già autunno? Sì, l’autunno in montagna inizia molto prima rispetto al mare qui in Calabria e mi ricorda per similitudine quello polacco. Sono andata apposta in montagna per scattare queste foto.

ritratto castagne
castagne calabresi

MOSCHE, CAVALETTE  E SCARAFAGGI

Per puro caso mi è capitato tra le mani un libro che una Professoressa del Liceo ha dato in prestito a mia figlia, l’ho letto e devo dire che mi è piaciuto molto. Il libro scritto da un giornalista, racconta la storia di un amanteano.

“Mosche, cavallette, scarafaggi e premio Nobel”, questo è il titolo, al primo impatto potrebbe non essere invitante da leggere, ma di sicuro cattura l’attenzione. E subito ti chiedi che cosa possono avere in comune gli insetti con Amantea o addirittura con il Premio Nobel? Andando avanti con la lettura, ti rendi conto che lo studio di alcuni insetti che noi troviamo fastidiosi, ha permesso a Scienziati come la Montalcini di fare scoperte scientifiche che gli sono valse il premio Nobel.

Sebbene il libro sia dedicato ai giovani, io lo consiglierei anche agli adulti, specialmente agli Insegnanti, perché in ognuno di noi c’è un talento nascosto che dovrebbe essere scoperto e noi adulti possiamo aiutare ai giovani in questa impresa. Prometto che scriverò ancora del libro perché vale d’avvero la pena leggerlo.

DIAMANTE

Mi piace tornare nei luoghi che ho già visitato per vedere qualcosa di nuovo. Questa volta siamo tornati a Diamante. Una collega del posto e suo marito ci hanno fatto vedere i nuovi murales, ma, soprattutto una spiaggia meravigliosa. Sono rimasta incantata e prima di scattare le foto ho voluto guardarla per alcuni minuti in tutta la sua bellezza. Ti assicuro che raramente mi capita rimanere incantata davanti alla bellezza di un luogo, quindi ti consiglio di visitare questo posto.

spiaggia di diamante
bella spiaggia calabrese

TRAMONTI

Le serate autunnali si stanno allungando ma io guardo anche il lato positivo. Per esempio, non devo aspettare troppo a lungo per fotografare i tramonti, e quelli di ottobre assumono sempre un meraviglioso colore dorato. Adoro questa luce autunnale.

tramonto aiello calabro
tramonto in calabria

PASSEGGIATE

Mi è piaciuto questo mese di ottobre, le temperature sono state ideali, non ha fatto freddo né caldo eccessivo. Perciò, con un tempo così ho potuto camminare portandomi dietro la macchina fotografica. Ecco perché in questo periodo cerco di sfruttare al massimo la siesta e godermi il sole. Dopotutto, il mio motto è: “Fotografo uno stile di vita solare”.

foto di ottobre calabrese

PICNIC

Novembre è un mese decisamente autunnale anche in Calabria, quindi a fine ottobre decidiamo di organizzare l’ultimo picnic “estivo” in riva al mare. Una bottiglia di vino portata dal Portogallo è una bella scusa per tirare fuori i ricordi delle nostre vacanze. Così ci prendiamo un po’ di tempo solo per noi, anche perché in questo periodo al mare non c’è più nessuno.

picnic sulla riva del mare

E ora mi domando, quali scatti mi riserverà il novembre calabrese?